Storia

Nel 1952 Edward Treves e Vittorio Ovazza fondarono la Seal Proof Italiana, una società Specializzata, tra gli altri prodotti, nella produzione e vendita di laminati plastici e metalloplastici destinati alla realizzazione di accessori decorativi per l’industria automobilistica, tessile calzaturiera e pelletteria.

Quando il filato metallico divenne disponibile, come articolo originato da un film metallizzato, in contrapposizione al filato in precedenza prodotto da un laminato metalloplastico, nel 1961 fu fondata la LEDAL che focalizza la sua attività nella vendita di questo nuovo promettente articolo.

Le iniziali dei tre fondatori, Leonello Sacerdote., Edward e Alessandro Treves, unite formano il nome LEDAL.

Nel 1982, con la morte di Edward Treves, la presidenza della Ledal passò al figlio maggiore Daniel, già attivo nella società di famiglia.

Negli anni ’80 la società ebbe un rapido sviluppo e molti passi vennero fatti nella prospettiva di aumentare gli affari e di far crescere le quota di mercato sia in Italia che all’estero.

Nel contempo stilisti e designers sperimentano nuove applicazioni per il filato metallico. Non più confinato all’abbigliamento elegante e da sera, questo trovò applicazione nelle collezioni primavera/estate anche per la fascia giovane dei consumatori.

La vendita di oltre mezzo milione di chilogrammi all’anno è apprezzata dai marchi più affermati e creativi dell’industria tessile nei settori dell’abbigliamento, dell’ arredamento e della decorazione.

Negli anni la LEDAL S.p.A. ha diversificato la gamma dei prodotti offerti e, utilizzando le stesse materie prime, oggi è in grado di proporre il “glitter” per usi industriali e decorativi, film laminati plastici per uso tecnico e, nel settore tessile, film e filati rifrangenti per utilizzo nell’abbigliamento tecnico/sportivo e nell’antinfortunistica.